AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

8 MARZO SCIOPERO GENERALE. SE LE NOSTRE VITE NON VALGONO, NOI SCIOPERIAMO!

Roma -

L’Unione Sindacale di Base su appello del movimento Non una di meno ha proclamato lo sciopero generale di 24 ore per l’8 marzo.

 
Uno sciopero globale delle donne, oltre 40 i Paesi coinvolti, per riappropriarsi del significato originario di lotta della giornata.

 
Uno sciopero delle attività produttive e dal lavoro domestico e di cura, per dire basta alla violenza maschile sulle donne, alle discriminazioni di genere, alle molestie nei luoghi di lavoro, ai femminicidi, alle discriminazioni salariali, alla precarietà.
 

Uno sciopero di tutti perché la violenza di genere è un fenomeno strutturale e  il lavoro femminile continua a svolgere la funzione di livellamento al ribasso dei salari e di peggioramento delle condizioni di lavoro per tutti i lavoratori.


Uno sciopero per rivendicare il diritto a servizi pubblici gratuiti ed accessibili, al reddito sociale, alla casa, al lavoro e alla parità salariale; all’educazione scolastica, alle strutture sanitarie pubbliche,  ai consultori  liberi da obiettori; alla formazione di operatori sociali, sanitari e del diritto.

Per il diritto all’autodeterminazione e all’interruzione di gravidanza gratuita e sicura.

Per il riconoscimento ed il finanziamento dei Centri Antiviolenza ed il sostegno economico per le donne che denunciano le violenze.