Comunicati Stampa USB

COMUNICATI STAMPA

Roma, via dell'Aeroporto 129

Tel./Phone:
(+39) 06 54070479

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
usb@usb.it

ISPRA NUOVAMENTE COMMISSARIATA. PRONTI A RITORNARE SUL TETTO COME NEL 2009 SE GALLETTI NON DARÀ RISPOSTE

Roma -

Stamani, più di 100 lavoratori rabbiosi per l'insopportabile stato in cui versa l'Ente e per le mancate assunzioni già autorizzate di una parte del precariato storico hanno ricevuto la notizia del commissariamento dell’Ente decisa dal ministro Galletti.
Il 'nuovo' commissario è il vecchio presidente De Bernardinis. Decisione assurda specie se a restare sarà anche il direttore generale Laporta, principale responsabile delle condizioni disastrose in cui versa l’Ente.
Adesso basta. - dichiara Nicola Lugeri, coordinatore USB ISPRA - Vertici, finanziamenti ed assunzioni! Subito! Se Galletti non dà le necessarie garanzie che questa situazione sarà cambiata, alzeremo il livello della lotta e della mobilitazione. Questo non è che un prolungamento dell’agonia di un Istituto che evidentemente qualcuno non vuol far funzionare come dovrebbe, con la missione cioè di garantire la protezione dell’ambiente e dei cittadini, con competenze chiave in settori come la qualità dell’aria, la salvaguardia degli ecosistemi ed il rischio idrogeologico.
Dove è il Gentiloni che corre nei luoghi delle varie tragedie e promette prevenzione? - insiste Lugeri - Perché non interviene? Adesso più che mai è e sarà mobilitazione dei lavoratori dell’Ente per nuovi ed autorevoli vertici, finanziamenti certi e stabilizzazione dei lavoratori precari!”